Chimica di un licenziamento

Fabiola De Pirro, delegata UilTec alla Boehringer Ingelheim di Milano e dipendente da oltre 20 anni dell’azienda farmaceutica, è stata licenziata in scia a una strana storia riportata da il quotidiano Il Giorno. La vicenda prende le mosse da una semplice richiesta di chiarimento sulla propria posizione di iscritta al fondo complementare Fonchim e sfocia in un imprevedibile addebito di tentata frode. “Una accusa strumentale a causa del mio impegno”, ribatte una incredula lavoratrice