I licenziamenti italiani sul tavolo dei sindacati

Meta/Facebook annuncia licenziamenti globali e si scopre che anche l’Italia non sarà esente. Ma nel nostro paese per legge un’azienda che apre una procedura di licenziamento deve coinvolgere i sindacati, che trovano una realtà per niente sindacalizzata

Caso Meta Facebook, i licenziamenti italiani sul tavolo dei sindacati che affrontano una situazione per niente sindacalizzata

Facebook annuncia licenziamenti globali e si scopre che anche l’Italia non sarà esente.  Ma nel nostro paese per legge un’azienda che apre una procedura di licenziamento deve coinvolgere i sindacati. Che così vengono a scoprire una realtà per niente sindacalizzata, una situazione del tutto nuova anche per i lavoratori italiani del colosso Internet… 

Il sindacato finalmente scopre anche i numeri non solo dell’azienda… 

Quindi a conti fatti se l’azienda di Zuckerberg ha previsto un tagli o globale del 13% della sua forza lavoro ma la cura italiana di Facebook porta di fatto a circa il 17% di esuberi nella sede milanese, accennando a progetti sbagliati e a ricavi in calo in modo imprevisto. E il sindacato viene a sapere di situazioni anche paradossali… 

Ora la partita è aperta e anche il tavolo di confronto con i sindacati che intanto hanno avuto modo di fare i primi incontri con i lavoratori di Facebook.

leave a reply